ISC Lab

Codice etico e di comportamento

1. Premessa

Il presente Codice Etico e di Comportamento si propone di esporre in maniera trasparente l’insieme dei valori e dei principi etici che ispirano l’attività del ISC LAB S.C.A.R.L. Società Benefit, o più semplicemente ISC LAB, Laboratorio, Azienda, Società, e di definire diritti, doveri e responsabilità ai quali devono attenersi tutti coloro che intrattengono rapporti con il Laboratorio, ovvero i dipendenti, fornitori, collaboratori, istituzioni e clienti. L’obiettivo del presente documento è quello di definire un modello organizzativo volto alla trasparenza e al rispetto di standard etici, comportamentali e di assoluta volontà di attenersi alle leggi o norme vigenti, che contraddistinguono l’operato di ISC LAB.

Il presente documento, nella sua interezza, è mirato a:

– definire ed esplicitare i valori ed i principi etici generali che guidano e sorreggono la propria attività aziendale ed i rapporti con clienti, fornitori, soci, dipendenti, collaboratori, amministratori, istituzioni pubbliche ed ogni altro soggetto coinvolto nell’attività dell’azienda;

– tutelare la politica ambientale, ed anche il territorio in cui ISC LAB lavora nella sua più ampia accezione che va dal luogo, alle persone che lo abitano alla comunità nel suo insieme.

– formalizzare l’impegno a comportarsi sulla base dei principi etici della legittimità morale, dell’equità ed eguaglianza, della tutela della persona, della diligenza, della trasparenza, dell’onestà, della riservatezza, dell’imparzialità, della protezione della salute e della sicurezza sul lavoro;

– indicare ai propri dipendenti, collaboratori e amministratori i principi di comportamento, i valori e le responsabilità di cui richiede il puntuale rispetto nel corso dell’erogazione della prestazione lavorativa;

– definire gli strumenti di attuazione e la metodologia realizzativa.

I principi che ispirano l’operato di ISC LAB vengono raccolti formalmente in un Codice Etico e di Comportamento nella convinzione che l’affidabilità si costruisca quotidianamente rispettando le norme e valorizzando le persone sempre nel rispetto dell’ambiente.

Il presente Codice Etico rappresenta quindi un elemento distintivo ed identificativo la cui conoscenza e condivisione è richiesta a tutti coloro che operano nella Società o che con essa collaborano. Il presente documento sarà anche pubblicato sul sito internet, e sarà affisso nella bacheca aziendale.

2. Finalità e destinatari

Il presente Codice Etico espone l’insieme dei principi etici e morali che sono alla base dell’attività del ISC LAB nonché le linee di comportamento adottate da ISC LAB sia nei processi interni della propria attività (nei rapporti tra il personale dipendente) sia in quelli esterni (nei rapporti con le istituzioni – siano esse pubbliche che private – gli enti o uffici statali, i fornitori, i clienti, i consulenti, i partner commerciali, le organizzazioni sindacali).

Il presente Codice è vincolante per l’Amministratore, i dipendenti di ISC LAB, nonché per tutti coloro che operano e collaborano, stabilmente o a tempo determinato, per conto della Società, ossia i destinatari.

Essi nella loro qualità di destinatari del presente Codice Etico sono tenuti a conoscerne ed osservarne, in qualsiasi situazione e contesto, i contenuti e i principi ispiratori nell’ambito delle loro specifiche funzioni, attribuzioni ed attività, nonché a contribuire attivamente alla sua attuazione e a segnalarne eventuali carenze e violazioni.

Al Codice verrà data ampia diffusione nell’ambito della struttura di governance interna, e larga comunicazione all’esterno, anche attraverso il proprio sito internet.

3. Principi generali 

La condotta dei destinatari, a tutti i livelli aziendali, è improntata ai principi di legalità, correttezza, non discriminazione, riservatezza, diligenza, e lealtà.

3.1. Legalità

Gli strumenti per raggiungere la legalità hanno alla base principi ispiratori che guidano gli imprenditori nel loro operare, consci del fatto che la legalità crea valore e cultura, ed esse generano un impatto non solo sull’azienda, ma anche più ampiamente sul tessuto della società in cui essa insiste ed opera.

ISC LAB opera nell’assoluto rispetto della legge e del presente Codice. Pertanto, tutti i destinatari sono tenuti a osservare ogni normativa applicabile e ad aggiornarsi costantemente sulle evoluzioni legislative, anche avvalendosi a tale uopo dalle opportunità formative offerte dal Laboratorio.

La Società considera la trasparenza dei bilanci e della contabilità un principio fondamentale per l’esercizio della propria attività e per la tutela della propria reputazione.

L’organizzazione della società è interpretata in funzione di un dialogo tra soggetti gestori e organi deputati a svolgere una funzione di controllo, secondo un monitoraggio costante della gestione e dei rischi, anche al fine di incrementare le capacità previsionali e analitiche dei soggetti investiti delle funzioni di gestione.

3.2. Onestà e Correttezza

La correttezza e l’integrità morale sono valori primari che devono essere perseguiti da tutti i destinatari. Essi sono tenuti a non instaurare alcun rapporto privilegiato con terzi, che sia frutto di sollecitazioni esterne finalizzate ad ottenere vantaggi impropri e ad osservare, puntualmente, le regole e i principi del presente Codice.

ISC LAB non promuoverà mai azioni lesive dell’interesse pubblico o privato in materia di corruzione, concussione, o comportamenti scorretti in materia di antitrust e concorrenza scorretta, sia essa riguardanti il dumping o gli accordi di cartello.

3.3. Non Discriminazione

ISC LAB ripudia ogni discriminazione concernente l’età, il sesso, la razza, gli orientamenti sessuali, lo stato di salute, le opinioni politiche e sindacali, la religione, la cultura e la nazionalità, sia nei rapporti tra il personale dipendente, sia nei rapporti con le istituzioni, i fornitori, i clienti, i partner commerciali, ed in particolare nella selezione e gestione del personale, nell’organizzazione lavorativa.

3.4. Riservatezza

Il ISC LAB si impegna ad assicurare la protezione e la riservatezza dei dati personali nel rispetto di ogni normativa applicabile in materia di protezione dei dati personali (GDPR 679/2016; D.Lgs. 196/2003 e s.m.i.).

I destinatari sono tenuti a mantenere il più stretto e assoluto riserbo su tutte le informazioni relative all’azienda e/o ai suoi dipendenti delle quali sia a conoscenza in virtù della sua attività di lavoro. Questo al fine di evitare la divulgazione di notizie riservate attinenti all’organizzazione, ai metodi di produzione ed a qualsiasi altra informazione la cui divulgazione possa arrecare danno per l’azienda. In particolare, essi dovranno:

  • acquisire e trattare solo i dati necessari ed opportuni per le finalità direttamente riconducibili alla funzione svolta;
  • acquisire e trattare i dati stessi solo all’interno di specifiche procedure;
  • conservare i dati stessi in modo che venga impedito che altri non autorizzati ne prendano conoscenza;
  • comunicare i dati stessi nell’ambito di procedure prefissate e/o su esplicita autorizzazione dei superiori;

In particolare, i destinatari sono tenuti alla massima riservatezza su documenti idonei a rivelare know-how, informazioni di trasporto, informazioni commerciali e operazioni societarie.

Non possono essere considerate riservate le informazioni note prima del momento in cui esse vengano esposte, né quelle che siano di pubblico dominio, o che lo diventino non a causa di azioni scorrette, né quelle che siano state ottenute legittimamente da una terza parte.

3.5. Diligenza

Il rapporto tra ISC LAB ed i propri dipendenti è fondato sulla reciproca fiducia. I destinatari devono astenersi da qualsiasi attività che possa configurare conflitto di interessi con il Laboratorio.

Nei casi in cui si possa raffigurare la possibilità di sussistenza di un conflitto di interessi, i destinatari sono tenuti a rivolgersi prontamente agli organi direttivi societari affinché essi possano possa valutare le attività potenzialmente in conflitto.

Nei casi di violazione, l’Azienda adotterà ogni misura necessaria a far cessare il già menzionato conflitto, riservandosi di agire a propria tutela ed applicando eventualmente il sistema sanzionatorio.

3.6. Lealtà

Il ISC LAB ed i destinatari si impegnano a realizzare una concorrenza leale, nel rispetto della normativa legale nazionale e comunitaria, nella consapevolezza che ciò rappresenta, anche,  un forte incentivo ai processi di innovazione e sviluppo, oltreché alla costruzione di una solida immagine reputazionale, alla base di ogni successo aziendale.

4. Rapporti con i dipendenti e con i collaboratori 

4.1. Selezione del personale

La valutazione e la selezione del personale sono eseguiti secondo correttezza e trasparenza, nel rispetto delle pari opportunità. A tale fine il ISC LAB si impegna ad adottare i provvedimenti necessari ad evitare ogni forma di favoritismo nel processo di selezione del personale utilizzando criteri oggettivi e meritocratici.

Attraverso l’attuazione del Codice etico e di comportamento il personale assunto riceve un’informazione trasparente e precisa circa le responsabilità, i diritti e i doveri delle parti.

4.2. Gestione del personale

ISC LAB tutela e valorizza le proprie risorse umane, impegnandosi a mantenere costanti le condizioni necessarie per la crescita professionale, le conoscenze e le abilità di ogni persona, effettuando l’opportuna formazione per l’aggiornamento professionale e qualsiasi iniziativa volta a perseguire tale scopo.

La Società sostiene altresì la partecipazione dei lavoratori alla vita dell’azienda, fornendo strumenti partecipativi in grado di raccogliere l’opinione ed i suggerimenti dei lavoratori.

Nessun lavoratore può essere obbligato a svolgere mansioni o prestazioni non dovute in base al proprio contratto di lavoro ed al proprio ruolo assegnato all’interno dell’azienda.

ISC LAB assicura la tutela del principio delle pari opportunità e gestisce su tali basi gli avanzamenti di carriera e quelli retributivi, in un confronto continuo ed equilibrato con il mercato di riferimento, impegnandosi ad assicurare trasparenza, serietà, correttezza e chiarezza sui metodi di valutazione applicati.

La Società si impegna a contrastare episodi di mobbing, violenza psicologica ed ogni altro comportamento potesse risultare discriminatorio o lesivo della dignità della persona dentro e fuori i locali societari.

I rapporti tra dipendenti devono svolgersi con correttezza, lealtà e probità, nel pieno rispetto dei valori della libertà personale.

5. Ambiente di lavoro 

ISC LAB si impegna ad offrire al proprio personale un ambiente di lavoro sano, sicuro e rispettoso della dignità dei lavoratori.

La Società tutela la salute dei propri dipendenti, garantendo altresì il rispetto delle norme igieniche e di prevenzione sanitaria.

La sicurezza sui luoghi di lavoro è assicurata sia implementando rigorosamente le disposizioni previste dalle leggi vigenti, sia diffondendo attivamente i principi della sicurezza sul lavoro attraverso specifici programmi formativi. Pertanto, la formazione del personale rappresenta un elemento cardine del sistema di gestione implementato dalla società.

6. Gestione della società 

6.1. Osservanza delle procedure interne

Il ISC LAB ritiene che i valori indispensabili per il raggiungimento dell’efficienza gestionale e della cultura del controllo siano la collaborazione, la trasparenza, la correttezza e l’integrità.

I destinatari sono tenuti alla rigorosa osservanza dei valori e dei principi indicati nel presente documento nella sua interezza, e delle procedure ed istruzioni interne all’azienda.

I destinatari devono agire in osservanza delle competenze assegnate e conservare ogni idonea documentazione comprovante le azioni intraprese per conto dell’azienda.

6.2. Trasparenza contabile

Ogni operazione e transazione deve essere correttamente registrata, autorizzata, verificabile, legittima, coerente e congrua. Tutte le azioni e le operazioni devono avere una registrazione adeguata e deve essere possibile la verifica del processo di decisione, autorizzazione e di svolgimento.

Nell’attività di gestione contabile, i destinatari sono chiamati ad agire nel rispetto dei principi di veridicità, accuratezza e trasparenza, affinché sia tutelata la reputazione del Laboratorio.

Il rispetto di tali principi consente altresì all’azienda di pianificare le proprie strategie operative in base alla sua reale situazione economica e patrimoniale.

Tutte le voci riportate in contabilità devono essere, pertanto, supportate da documentazione completa, chiara e valida, evitando qualsiasi forma di omissione, falsificazione e/o irregolarità.

Tutta la documentazione deve essere tempestivamente e sistematicamente archiviata in modo che in qualunque momento si possa ricostruire il relativo quadro contabile: oltre l’archiviazione negli appositi raccoglitori cartacei, se previsto, i documenti dovranno essere memorizzati anche nei supporti elettronici dai quali potranno essere rapidamente rintracciati e visualizzati con apposito software documentale.

L’uso di fondi aziendali per fini illegali o impropri è severamente proibito.

A nessuno e per nessun motivo dovranno essere corrisposti pagamenti non basati su transazioni aziendali adeguatamente autorizzate o elargite forme illegali di remunerazione.

Ogni trascuratezza, omissione o falsificazione di cui i dipendenti venissero a conoscenza, deve essere prontamente riferita alla direzione.

6.3. Tutela del patrimonio

I Destinatari esercitano le proprie funzioni cercando di razionalizzare e contenere l’uso delle risorse aziendali.

I Destinatari sono tenuti alla corretta applicazione delle disposizioni relative alla sicurezza per proteggere i dispositivi informatici da accessi non consentiti, che potrebbero gravemente ledere i diritti alla protezione dei dati personali del personale e dei clienti del Laboratorio.

L’utilizzo di ogni tipo di strumento aziendale e dei luoghi di lavoro deve essere esercitato con il rispetto dovuto e consono ai modi di utilizzo idonei a conservarne l’uso integro ed efficiente nel tempo. Ogni malfunzionamento, o sospetto tale, deve essere prontamente comunicato alla direzione.

6.4 Comunicazione e reclami

ISC LAB provvede a mettere a disposizione idonei strumenti di comunicazione (Formulari – Moduli) attraverso i quali poter interagire con la società per inoltrare richieste, chiedere chiarimenti o effettuare reclami.

Il ISC LAB promuove un’efficace comunicazione aziendale al fine di recepire istanze, esigenze e bisogni della collettività e di diffondere i propri valori e la propria missione.

La promozione pubblicitaria del ISC LAB tutela i valori etici, salvaguardando i minori e disconoscendo i messaggi offensivi, ed utilizzando materiale o di proprietà od il cui libero uso sia dichiaratamente consentito.

7. Rapporti con l’esterno

7.1 Rapporti con Autorità e Pubbliche Amministrazioni

I rapporti con le Autorità e con la Pubblica Amministrazione devono essere improntati alla massima chiarezza, trasparenza e collaborazione, nel pieno rispetto della legge e secondo i più alti standard morali e professionali.

Nei rapporti con le Autorità e con la Pubblica Amministrazione i destinatari che, in virtù delle mansioni svolte all’interno dell’azienda, siano preposti a funzioni di richiesta, gestione e/o amministrazione di contributi, sono tenuti, nei limiti delle loro funzioni, ad assicurarsi che i suddetti rapporti siano destinati alle finalità per le quali sono state richieste e a mantenere comunque una documentazione accurata di ogni operazione, che assicuri la massima trasparenza e chiarezza delle relative movimentazioni di denaro.

I destinatari si dovranno attenere a massimi livelli di correttezza e integrità, astenendosi da qualsiasi forma di pressione, esplicita o velata, finalizzata a ottenere qualsiasi vantaggio indebito per sé o per il Laboratorio. Inoltre, essi saranno tenuti a osservare pedissequamente quanto disposto dal presente Codice, nonché, più in generale, a quanto previsto dalle direttive impartite dagli organi sociali del Laboratorio.

7.2 Rapporti con organizzazioni sindacali

ISC LAB non favorisce alcuna organizzazione sindacale e si astiene dal fornire qualsiasi contributo indebito sotto qualsiasi forma a sindacati o altre formazioni sociali, salvo specifiche deroghe e comunque sempre nei limiti di quanto consentito dalle norme vigenti.

I destinatari sono tenuti ad astenersi da qualsiasi pressione diretta, e/o indiretta nei confronti di rappresentanti sindacali.

7.3 Rapporto con clienti e fornitori

I Destinatari si rapportano con i terzi con cortesia, competenza e professionalità, nella convinzione che dalla loro condotta dipende la tutela dell’immagine e della reputazione dell’azienda e conseguentemente il raggiungimento degli obiettivi aziendali.

In particolare, nei rapporti con i fornitori è fatto obbligo ai destinatari di osservare le procedure interne per la selezione e la gestione dei rapporti con i fornitori; ottenere la collaborazione dei fornitori nell’assicurare costantemente il soddisfacimento delle esigenze dei clienti in termini di qualità, costo e tempi di consegna; portare a conoscenza della direzione i problemi insorti con un fornitore in modo da poterne valutare le conseguenze.

Nei rapporti con i clienti è fatto obbligo ai destinatari di osservare le procedure interne per la gestione dei rapporti con i clienti; fornire accurate ed esaurienti informazioni circa i prodotti e servizi offerti in modo che il cliente possa assumere decisioni consapevoli.

I destinatari devono attuare ogni controllo possibile affinché anche fornitori e clienti siano in grado di rispettare i principi etici fondamentali di cui al presente Codice.

8. Sistema di controllo interno 

Il rispetto delle prescrizioni del presente Codice è affidato alla prudente, ragionevole ed attenta sorveglianza di ciascuno dei destinatari, nell’ambito dei rispettivi ruoli e funzioni all’interno dell’azienda.

Tutti i destinatari hanno, nell’ambito della propria attività, la precisa responsabilità di realizzare, mantenere e monitorare il corretto funzionamento e l’efficacia del sistema di controllo interno.

Con il sistema di controllo interno ISC LAB intende perseguire gli obiettivi generali di efficacia ed efficienza delle proprie operazioni, di salvaguardia dei beni e delle risorse aziendali, di osservanza delle leggi, dei regolamenti e delle procedure interne e di affidabilità dei dati contabili e finanziari.

A tale fine ISC LAB e gli organi a tale scopo preposti adottano ogni necessaria misura per porre fine alle violazioni, potendo ricorrere a qualsiasi provvedimento disciplinare nel rispetto della legge e dei diritti dei lavoratori, ivi inclusi i diritti sindacali.

9. Linee guida del sistema sanzionatorio 

I destinatari sono tenuti al rispetto del presente Codice Etico sotto tutti gli aspetti. L’osservanza delle norme del presente Codice Etico e di comportamento costituisce perciò parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei prestatori di lavoro (dipendenti e collaboratori), ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 2104 e 2106 del C.C.

La violazione delle disposizioni del presente Codice Etico da parte dei prestatori di lavoro costituisce inadempimento delle obbligazioni contrattuali e potrà determinare, a seconda dei casi l’applicazione delle sanzioni e dei provvedimenti disciplinari previsti dai Contratti Collettivi applicabili, la risoluzione del rapporto, il risarcimento del danno.

ISC LAB prenderà gli opportuni provvedimenti nei confronti di coloro le cui azioni siano risultate in violazione del presente Codice Etico.

I provvedimenti disciplinari potranno comprendere, a discrezione esclusiva di ISC LAB, il richiamo verbale o scritto, la sospensione o la risoluzione immediata del rapporto di lavoro o di affari, o qualsiasi altro provvedimento disciplinare ritenuto opportuno per le circostanze.

Alcune violazioni del presente Codice Etico potranno anche essere perseguite civilmente o penalmente dalle autorità amministrative o altre autorità.